5 cose di TEDxVicenza 2018 da portare nel nuovo anno

5 cose di TEDxVicenza 2018 da portare nel nuovo anno

Il 2018 è agli sgoccioli e noi siamo nel pieno dell’organizzazione della quinta edizione di TEDxVicenza. Ma prima di salutare quest’anno, e iniziare un po’ alla volta a svelarti le tante novità che stiamo preparando per te, ecco 5 cose che abbiamo imparato da alcuni dei nostri speaker dell’ultima edizione, e che vogliamo portarci nel 2019.

Idee, concetti e valori che ci hanno trasmesso e che vorremmo condividere con te, in pieno spirito From Me to We.

 

“I social network sono uno strumento incredibile di democrazia, di crescita culturale, un esempio di “pensare tutti pensare assieme”. Abbiamo tutti una responsabilità su quello che condividiamo: dobbiamo intervenire e smentire le notizie false, evitare di diffonderle. Abbiamo il dovere di impegnarci per tenerli liberi e puliti dalle fake news, che potrebbero rovinarli.”

Guido Saraceni – professore associato di Filosofia del Diritto alla facoltà di Giurisprudenza dell’università degli Studi di Teramo

 

“Quando qualcosa va storto, c’è un errore, il problema che abbiamo tutti, è umano, è trovare un modo per smarcarsi. È colpa mia, è colpa tua, è un problema di interfacce… E allora io ho pensato che ero io il responsabile, e anche se non ero lì fisicamente, ero io il capo. E quindi ho detto “ragazzi, è colpa mia, ma ora rimbocchiamoci le maniche e risolviamo, poi se serve andrò via ma prima sistemiamo tutto”. E lì ho capito dove il noi non è il contrario dell’io, è l’esaltazione dell’io. Nel noi l’io trova il suo vero vantaggio.”

Lucio Rossi – professore del Dipartimento di Fisica dell’Università di Milano, dal 2001 è al CERN di Ginevra

 

“Nel mio DNA c’è scritta la storia del mio lignaggio. Più vado indietro nel tempo e più scopro che le mie origini si sparpagliano in giro per il mondo, e sono mescolate. Siamo tutti un miscuglio di tutte le etnie e di tutte le popolazioni del mondo. Qualcuno non l’ha ancora capita questa lezione: i razzisti. Se avessero studiato un po’ di genetica saprebbero che la nostra specie, l’homo sapiens, nasce centomila anni fa in Africa e tutti noi abbiamo quindi nel nostro DNA un po’ di geni africani. La genetica ci ricorda che non esistono le razze.”

Sergio Pistoi – Giornalista scientifico e consulente freelance con un dottorato in biologia molecolare.

 

“Gli SDGS, i sustainable developments goals, sono 17, e riassumono gli obiettivi che ciascun governo dovrebbe porsi affinché noi cittadini possiamo dirci fieri di vivere nel mondo in cui viviamo. Riassumono il sogno dei giusti.”

Caterina Micolano – si occupa di Sostenibilità, Contaminazioni, Responsabilità: strumenti privilegiati di cambiamento, di trasformazione, di evoluzione.

 

“Dance is a revolution of freedom against darkness. ”

Ahmad Joudeh – ballerino siriano

E tu cosa hai ascoltato a TEDxVicenza 2018 che vorresti portarti nel nuovo anno?

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: