People of TEDxVicenza: Team Speaker

People of TEDxVicenza: Team Speaker

L’anima di un evento TEDx sono i relatori e loro idee. Noi di TEDxVicenza vogliamo regalare al nostro pubblico l’esperienza migliore possibile: il 27 Giugno i discorsi messi in scena sul palco dell’Olimpico dovranno essere coinvolgenti, magnetici, fonte d’ispirazione. «Gli speakers daranno vita ad un’unica grande orchestra in cui suoni, immagini e parole colpiranno ogni senso dei presenti», ci svela Anahid Balian…scopriamo insieme a lei i segreti del team speaker!

Something new!

L’acronimo di TED è “technologies, entertainment, design”: senza voler fare la classica conferenza accademica, in cui ogni relatore parla a mo’ di gufo appollaiato sul palco e gli spettatori faticano a tenere gli occhi aperti, TedxVicenza sarà un momento in cui chiunque, anche se estraneo ai temi che verranno trattati, sarà in grado di capire l’innovazione portata dai nostri speakers e scoprirà interesse per mondi che riteneva estranei al proprio habitus mentale.

Nel TED i partecipanti (non semplici spettatori) dovranno sentirsi coinvolti appieno e capire che i singoli speech sono legati l’uno all’altro: gli speakers non saranno infatti dei musicisti solitari e scoordinati, ma daranno vita ad un’unica grande orchestra in cui suoni, immagini e parole colpiranno ogni senso dei presenti e “pianteranno in loro il seme” del cambiamento. Per far questo però i relatori stessi, separati tra loro da lingue, culture e idee diverse, affronteranno un iter preparatorio per immergersi nello spirito TED, ma…niente paura! Non stiamo parlando di uno strano rito di iniziazione, ma di una nuova idea di conferenza!

Chi li aiuta in questo arduo cammino? Venite a scoprirlo!

The crew

Dopo mesi di ragionamenti, di lotte intestine e di grandi pensamenti, siamo giunti ad un elenco di speakers che potessero parlare ed esibirsi sul palco del Teatro “Olimpico”. I nostri illustri relatori non possono però essere lasciati soli e ad aiutarli (e, talvolta, a punzecchiarli!) ci siamo noi del team speaker! Il nostro team lavora su due livelli: gli speaker coordinators e gli speaker coaches.

Il primo gruppo, di cui fa parte chi scrive, si occupa di contattare i singoli speakers e performers (ve l’ho promesso, non solo parole!) e di assicurarsi che abbiano tutto il necessario siamo dei perfetti personal assistants!

Dalle cose più pratiche a quelle più elevate: introdurremo i nostri “ciceroni” nel concept Ted, spiegando loro quanto sia fondamentale la loro collaborazione attiva nell’organizzazione dell’evento. Creeremo insieme a loro degli speeches che, partendo dalle loro straordinarie esperienze, possano esprimere il tema del planting the seeds, rimanendo però nei ristrettissimi tempi TED: incalzandoli al ritmo di dieci minuti di tempo, potremmo creare una sfavillante fucina di pillole di saggezza!

Chi lavora in questo intrigante ruolo?

Laura Pierantoni, ricercatrice post-doc del Politecnico di Milano, è la nostra “direttrice d’orchestra”, che tiene le fila di tutto il lavoro; io, Anahid Balian, praticante avvocato; Enrico Tagliapietra, marketing manager e web designer e Vanni Scapin, designer. A noi sono stati assegnati gli speakers, ognuno in base ai propri interessi: a Laura l’arte e la biodiversità; a me l’archeologia, l’avventura e la medicina; a Enrico lo yoga, la musica e l’istruzione ed infine a Vanni il design e la tecnologia.

Il bello di questo compito? Che ognuno di noi si è cimentato in un ruolo diverso da quello ordinariamente svolto e ha avuto modo di conoscere brillanti personalità con cui condividere le proprie idee, creando con gli speakers rapporti che vanno al di là dell’evento in sé…anche questo è lo spirito Ted!

Dieci minuti di tempo sono pochi per esprimere concetti che varrebbe la pena diluire per ore, ma per questo entrano in campo i nostri speaker coaches! Marco Mazzucchi e Franca Grimaldi. Marco, marketing manager, aiuterà i relatori a creare degli speeches che possano colpire nel segno attraverso lo storytelling; Franca, con la sua esperienza di insegnante di dizione e voice coach, insegnerà loro il giusto tono da dare alle parole, perché carpiscano appieno la vostra attenzione!

Il bello di questo compito? Che ognuno di noi si è cimentato in un ruolo diverso da quello ordinariamente svolto

Yes, we can!

L’obiettivo del team speaker è di portarvi in una nuvola confortevole dentro cui offrirvi, in un gioco di rimbalzi, una serie concatenata di proficue sollecitazioni legate al passaggio dell’ideale staffetta da un testimone all’altro.

Il solco creato nella divertente corsa dovrà veder germogliare i risultati che nel nostro mentale mantra rispondono all’ideale “planting the seeds”.

Avremo fatto un buon lavoro? Ai posteri l’ardua sentenza!

Anahid Balian – Speaker coordinator

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: